Sapone di Marsiglia

Sapone di Marsiglia

Pubblicato il: 22/11/2017 Commenti: 0

Il Sapone di Marsiglia è una riscoperta molto interessante degli ultimi anni, conosciuto da tutti poiché era largamente adoperato, e a giusta ragione, dalle nostre nonne per qualsiasi tipo di detersione: della casa, dei pavimenti, delle stoviglie ma anche del viso e del corpo.

Le sostanze in esso contenute, infatti, sono esclusivamente naturali e con la proprietà di detergere, pulire e sgrassare qualsiasi cosa in maniera del tutto ecologica.

Ingredienti del sapone di Marsiglia:

Il Sapone di Marsiglia è, difatti, composto essenzialmente da olio vegetale (nella formulazione originale rigorosamente d’oliva) e soda caustica. Quando si acquista, perciò, bisognerebbe avere l’accortezza  di verificarne la composizione: se vi è la dicitura “sodium tallowate” significa che il prodotto contiene un ingrediente derivato dalla macellazione animale, mentre un buon sapone di Marsiglia richiede la presenza del “sodium olivate” (con olio d’oliva).

Storia del sapone di Marsiglia:

Tale detergente deriva dal sapone di Aleppo, un prodotto solido realizzato migliaia di anni fa nella mitica città di Aleppo in Siria, Con l’avvento delle dominazioni arabe in Europa, fu introdotto anche in Spagna e Francia e, da lì, conosciuto in tutta la zona del Mediterraneo. In particolare i francesi cercarono di imitarne le tecniche di produzione, introducendo alcune varianti che portarono alla nascita del sapone di Marsiglia (dal nome della città in cui avveniva la saponificazione).

Scopriamo allora insieme i principali usi di questo meraviglioso sapone:

Il sapone di Marsiglia può essere adoperato per detergere qualsiasi cosa, sia per l’igiene personale sia per quella della casa.

Per l’igiene personale si può usare per lavare il viso, per cui è particolarmente indicato per chi ha pelli miste, grasse o con tendenza all’acne, aiutando ad eliminare le impurità e l’eccesso di sebo.

Un sapone di Marsiglia puro al 100%ha, inoltre, proprietà lenitive e contribuisce a riequilibrare il Ph della pelle, prevenendo irritazioni e allergie.

L’uso del sapone di Marsiglia per lavare i capelli li rende particolarmente morbidi e lucenti. L’unica accortezza è che, dato che potrebbe seccarli un pochino, dopo il lavaggio la chioma andrebbe tamponata con dell’aceto e poi risciacquata bene con acqua. 

Il sapone di Marsiglia è anche altamente consigliato per l’igiene intima, specialmente in caso di allergia ai comuni detergenti e in caso di prurito, arrossamento e bruciore. La sua composizione, infatti, normalizza le alterazioni della flora batterica vaginale contribuendo a lenire e addirittura guarire infezioni micotiche o batteriche

Ma il sapone di Marsiglia è anche ideale per chi vuole il massimo dell’igiene in casa: per pulire piatti, pavimenti e bucato. Per una pulizia ancora più profonda si può utilizzare in abbinamento con il bicarbonato. 

Che aspettate? Passate al più presto possibile ad una detersione efficace e bio con il sapone di Marsiglia!

Prodotti correlati

Commenti

Scrivi commento