Herpes come curarlo

Herpes come curarlo

Pubblicato il: 05/07/2019 Commenti: 0

Curare l’herpes definitivamente non è possibile, quello che si può fare è velocizzarne la guarigione, fare in modo che le caratteristiche lesioni vescicolari non si espandano troppo e cercare di limitare il più possibile la comparsa di recidive.

Infatti, una volta contratta, questa fastidiosa infezione causata dall’omonimo virus rimane stabile all’interno dell’organismo e non può essere debellata. Può rimanere silente anche per lungo tempo per poi manifestarsi nuovamente durante i periodi di maggiore stress psico-fisico, quando ci si espone al sole e quando si ha un calo delle difese immunitarie.

Quindi, per prevenire la comparsa di recidive è importante mantenere efficiente ed attivo il sistema immunitario, seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato. Quando ci si espone al sole, poi, è importante proteggere le labbra con appositi stick, in grado di ripararle dai raggi UV e garantirne un’idratazione ottimale.

Se, nonostante queste attenzioni dovesse iniziare a comparire una sensazione di tensione e pulsazione in un punto preciso delle labbra, vuol dire che la riattivazione dell’herpes è in corso. Questo è il momento migliore in cui intervenire, tramite l’applicazione in loco di rimedi farmacologici come creme a base di zinco e/o eparina, pomate antivirali o appositi patch che, creando una barriera protettiva, facilitano la guarigione.

Per chi preferisce i rimedi naturali, anche l’applicazione locale di sale, propoli, tea tree oil, echinacea, aloe, aglio, succo di limone o aceto di mele può essere d’aiuto. Questi elementi vanno applicati sulla zona e lasciati agire almeno per 10 minuti più volte al dì. 

Benché si tratti di rimedi naturali, prima di utilizzarli per il trattamento dell’herpes è sempre bene chiedere prima il consiglio del medico.

Dopo la prima fase di formicolio, che dura 1-2 giorni, inizia comparire una sorta di gonfiore con macchie rosse, si inizia cioè a formare la vescicola che, poi diventa dolorosa. In questa fase è molto facile il contagio perché la bolla tende facilmente a scoppiare lasciando fuoriuscire il liquido infettivo che contiene. 

La guarigione comincia con il formarsi della crosta che deve essere lasciata cadere da sola, di solito ci vogliono 4-5 giorni. 

In tutto, l’herpes impiega circa dieci giorni a guarire da solo, ma con l’applicazione frequente degli appositi rimedi farmacologici o naturali il processo può essere velocizzato.

In caso di herpes particolarmente resistente, il medico curante può prescrivere l’assunzione di farmaci antivirali per via orale.

E tu soffri di herpes labiale? Come lo tratti? Raccontaci le tue esperienze!


Commenti

Scrivi commento