Farmasave
Il mio carrello
Carrello vuoto



INFORMAZIONI E ARTICOLI

Complementi alla dieta ipocalorica

Drenanti, attivatori del metabolismo, spezza fame
Un corretto peso corporeo assicura le buone condizioni di salute per ogni individuo. La dieta ipocalorica permette di raggiungere questo obiettivo, ma spesso Ŕ necessario aiutare l'organismo con sostanze idonee a favorire questo raggiungimento.

La società moderna, purtroppo, sta andando incontro ad alcuni problemi diffusi: il sovrappeso, l'obesità e le conseguenti malattie ad essi legate.
Per contro, però, si sta sempre di più diffondendo il desiderio di mantenersi belli ed in forma.
Per raggiungere questi obiettivi è necessario prima di tutto seguire un'alimentazione sana e ritmi di vita adeguati alla buona salute.
Prima di considerare i vari mezzi per ottenere il dimagrimento bisogna pensare a come è fatto il proprio corpo.
Uno degli errori più comuni è prendere in considerazione il peso totale del corpo e a quest'ultimo riferire la dieta ed i successivi obiettivi di dimagrimento.
L'impostazione corretta per cominciare a dimagrire è: misurare l’indice di massa corporea (BMI), la massa magra (muscoli, ossa, acqua) e la massa grassa (trigliceridi di deposito etc).

Il peso totale è il primo indicatore da considerare, ma non indica le percentuali di massa grassa e massa magra che ci permettono di capire come e dove agire.

L'indice di massa corporea (BMI) è il secondo indicatore da considerare.
Per il calcolo si divide il numero corrispondente al proprio peso per il numero elevato al quadrato della propria altezza. L'OMS ha fornito delle tabelle di riferimento per capire se si è in sovrappeso.

Classificazione
 
BMI
Sottopeso
 
<18,5
Normopeso
 
18,5-24,9
Sovrappeso
 
25-29,9
Obesità lieve
I classe
30-34,9
Obesità moderata
II classe
35-39,9
Obesità grave
III classe
>40

La massa grassa, che non è il tessuto adiposo, è contenuta nelle cellule che compongono il tessuto adiposo. La massa grassa è costituita prima di tutto di trigliceridi. In caso di bisogno l’organismo preleva una quantità di questi ultimi trasportandoli nel fegato dove vengono trasformati in glucosio (la fonte energetica delle cellule).
Quando la massa grassa è in quantità superiore alla media indicata per una buona salute può danneggiare l'organismo causando disturbi quali: ipertensione, iperglicemia e diabete con conseguenze importanti soprattutto a carico del sistema cardiovascolare.

La massa magra è la parte più nobile dell'organismo ed è costituita dai muscoli, dalle viscere, dalle ossa e dall'acqua. Se la massa magra si riduce oltre il 50%, la vita dei soggetto è in pericolo: si va incontro a denutrizione (che riduce le difese immunitarie e la resistenza allo stress) o a disidratazione.

Una volta che sono stati definiti i corretti parametri per il giusto peso corporeo, massa grassa e massa magra è possibile scegliere una dieta ipocalorica idonea e associare ad essa sostanze, spesso naturali, che aiutino a raggiungere gli obiettivi preposti.

Tali sostaze possono essere drenanti, attivatori del metabolismo e spezza fame.
E' importante conoscere le differenze che esistono fra tali prodotti.

I drenanti esplicano azione diuretica: agiscono rallentando, attraverso i reni, il riassorbimento di acqua ed aumentando l'eliminazione di sali (soprattutto sodio) ed eventuali tossine presenti nell'organismo. Diretta conseguenza di questa attività è la diminuzione di peso dovuta all'eliminazione di acqua, ma ciò non significa dimagrire, perchè non è stata toccata la massa grassa che rappresenta il principale problema del sovrappeso.
Resta comunque fondamentale la necessità di eliminare l'acqua in eccesso: causa dell'antiestetico ingrossamento fisico, ma soprattutto di vere malattie vascolari.

Gli attivatori del metabolismo sono sostanze di vario tipo che permettono di bruciare più rapidamente le sostanze che vengono assunte con l'alimentazione in modo da impedirne il deposito nel tessuto adiposo, abbinando questi ultimi ad una dieta ipocalorica bilanciata si ottiene il mantenimento della massa corporea.
Se oltre ad una dieta ipocalorica bilanciata si abbina anche l'attività fisica costante si ottiene una vera e propria diminuzione della massa corporea: il tanto agognato dimagrimento.

Gli Spezza fame sono di solito degli snack o similari a bassissimo contenuto calorico (vanno ricercati solo questo genere di prodotti, attenzione a non utilizzare gli snack sostitutivi del pasto che sarebbero troppo calorici) che aiutano il regime di dieta bilanciata senza togliere risorse all'organismo e spesso aumentano l'effetto della dieta.

Bisogna ricordare che non è corretto ridurre le quantità di cibo al minimo per dimagrire perchè l'organismo in assenza di cibo riduce drasticamente il metabolismo smettendo di bruciare i grassi, può sembrare paradossale ma si rischia di ingrassare mangiando pochissimo.
E' invece necessario mantenere un regime alimentare ipocalorico e bilanciato con un paio di snack spezza fame o frutta a metà mattinata e a metà pomeriggio per mantenere il metabolismo sempre attivo.
In questo modo non si arriva affamatissimi ai pasti e si stimola l'organismo a bruciare più calorie ed a dimagrire meglio.



SUGGERIMENTI PER LA NAVIGAZIONE

Farmacia Internazionale S.n.c. - Piazza della Repubblica 23/R -50123 Firenze (FI) - Partita IVA 02048690974
Migliorshop Farmacia - Copyright 2006 - 2017 Sfera Design - Milano. Tutti i diritti riservati.